L'ex cancelliere travolto dallo scandalo corruzione si dedicherà alla sua famiglia

(LaPresse) L’ex cancelliere austriaco Sebastian Kurz lascia tutti i suoi incarichi politici dopo essere stato travolto da uno scandalo corruzione. “Non sono né un santo né un criminale. Dimostrerò in tribunale che le accuse contro di me sono infondato”, ha detto il 35enne che si è dimesso anche dai suoi incarichi nel Partito popolare austriaco. “Per me sta per iniziare un nuovo capitolo della mia vita. Passerò del tempo con mio figlio e la mia famiglia”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata