La capitale blindata dopo le manifestazioni contro il regime

(LaPresse) – Nella capitale di Cuba, L’Avana, la polizia presidia le strade dopo le manifestazioni dei giorni scorsi contro il regime castrista, un evento molto raro nella storia dell’isola. Ad alimentare la protesta, il malcontento per la crisi economica e la scarsità di beni di prima necessità e per la gestione della pandemia. Il governo intanto ha imposto una stretta ai social network, accusando gruppi di dissidenti cubani negli Stati Uniti di avere incitato alla protesta sul web.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: