Milano, 29 ott. (LaPresse) – Il partito laburista britannico ha sospeso l'ex leader Jeremy Corbyn dopo che la Commissione per l'uguaglianza e i diritti umani (Ehrc) ha pubblicato un rapporto sull'antisemitismo in cui ha denunciato molestie e discriminazioni avvenute nel partito quando Corbyn ne era alla guida. Lo riportano i media britannici. L'ex leader si è difeso dicendo che la portata dell'antisemitismo all'interno del Labour era stata "drammaticamente esagerata". A quel punto, il Labour, guidato ora da Sir Keir Starmer lo ha sospeso per non aver ritirato le sue affermazioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata