Germania, Roesler: Pil +0,75% nel 2012, segnali positivi per 2013

Berlino (Germania), 7 gen. (LaPresse/AP) - Il Pil tedesco è cresciuto dello 0,75% nel 2012 e dati più recenti mandano segnali positivi per l'anno appena iniziato. Lo ha riferito il vice cancelliere e ministro per l'Economia, Philipp Roesler, che ha definito "robusta" l'economia della Germania, nononostante l'incremento del Pil sia stato nettamente maggiore nel 2010 (+4,2%) e enl 2011 (+3%). Le previsioni del governo di metà ottobre vedevano una espansione economica dello 0,8% nel 2012 e dell'1% nel 2013. Roesler ha precisato che l'ultimo trimestre dello scorso anno "è stato un po' più debole" del previsto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata