La donna era svanita nel nulla l'8 maggio scorso

Il cadavere ritrovato domenica nel bresciano a Temù, è di Laura Ziliani, l’ex vigilessa del comune di Roncadelle (Val Camonica) svanita nel nulla l’8 maggio scorso. A dirlo – come riporta il Giornale di Brescia – l’autopsia eseguita dal dottor Verzeletti: decisiva per l’identificazione del corpo una ciste sotto il piede destro e gli orecchini ai lobi. I primi esami hanno escluso segni di violenza ma per capire la causa del decesso occorreranno altre analisi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata