Il segretario nazionale Uilm a margine del presidio dei lavoratori Whirlpool

(LaPresse) “E’ una tragedia che non dovrebbe esistere: che un collega muoia per manifestare per le proprie idee è intollerabile e ingisutificabile. Spero che la magistratura accerti le eventuali responsabilità” Così Gianluca Ficco, segretario nazionale Uilm a margine del presidio dei lavoratori Whirlpool davanti al ministero dello sviluppo economico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: