Perquisizioni della Guardia di Finanza in diverse province toscane e a Roma

Agli arresti domiciliari il sindaco del comune di San Vincenzo (Livorno) Alessandro Bandini, accusato del reato di corruzione. Indagati con lui risulterebbero anche due imprenditori edili locali, che avrebbero emesso fatture per operazioni inesistenti. Gli accertamenti in corso da parte della Guardia di Finanza hanno portato all’esecuzione di 23 perquisizioni nelle province di Livorno (Rosignano Marittimo, San Vincenzo, Campiglia Marittima e frazione Venturina, Castagneto Carducci, Bibbona e Piombino), Firenze (Pontassieve), Grosseto (Follonica) e Roma. Saranno di ausilio all’approfondimento di ulteriori ipotesi di condotte delittuose, riguardanti altri esponenti del comune di San Vincenzo e altri privati imprenditori.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata