Sei misure cautelari, sequestrati 15 milioni di euro

Quattro imprenditori vicini ai clan sono stati arrestati dai carabinieri nell’ambito di un’indagine della Direzione distrettuale antimafia di Napoli sulla penetrazione della camorra nel tessuto economico di Caserta. I militari, in collaborazione con la Guardia di finanza, hanno eseguito anche due misure cautelari personali di natura interdittiva nei confronti di altrettanti indagati. Sono stati sequestrati preventivamente 15 milioni di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata