Milano, 2 nov. (LaPresse) – Dalle prime ore della mattinata odierna, in tutto il territorio nazionale, 150 carabinieri del Comando provinciale di Brescia stanno eseguendo una misura cautelare nei confronti di numerose persone, con l'accusa di associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio di denaro di provenienza illecita, ricavato per il tramite di trasmissioni televisive specializzate nella previsione dei numeri del lotto, con l'aggravante di aver agevolato l'attività della 'ndrangheta.

Contestualmente, i militari stanno eseguendo anche misure patrimoniali con il sequestro di beni mobili e immobili, per un ammontare complessivo pari a 25 milioni di euro.

I dettagli dell'operazione verranno divulgati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 11.00 di oggi alla procura della Repubblica di Brescia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata