Milano, 23 ott. (LaPresse) – "L'epidemia è in rapido peggioramento e compatibile complessivamente con uno scenario di tipo 3 con rapidità di progressione maggiore in alcune Regioni italiane". Lo si legge nel report di monitoraggio settimanale del ministero della Salute e dell'Istituto superiore di sanità relativo alla settimana 12-18 ottobre. "Sono necessarie misure, con precedenza per le aree maggiormente colpite, che favoriscano – si trova ancora scritto – una drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone e che possano alleggerire la pressione sui servizi sanitari, comprese restrizioni nelle attività non essenziali e restrizioni della mobilità nonché l'attuazione delle altre misure già previste nel piano 'Prevenzione e risposta a COVID-19: evoluzione della strategia e pianificazione nella fase di trasmissione per il periodo autunno-invernale'".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata