Un progetto di promozione dello sport condiviso con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani

L’Italia si trasforma in una palestra a cielo aperto con il progetto “Sport nei Parchi” di Sport e Salute, la società dello Stato per la promozione dello sport, condiviso con ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e pensato per superare le limitazioni imposte dal Covid-19.

L’idea è stata ed è quella di portare lo sport fuori dalle mura e creare una community, utilizzando la tecnologia per digitalizzare ogni macchina: linea e colore sono stati progettati appositamente per Sport e Salute. I QR CODE su ogni attrezzo permettono di allenarsi con Anzhelika Savrayuk (ginnasta di origine ucraina e bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012) o con Jury Chechi (Olimpionico ai Giochi di Atlanta ’96), da Arcade a Santa Lucia del Mela e in ogni area italiana di Sport nei Parchi, ovunque nello stesso modo.

l Presidente e AD di Sport e Salute S.p.A., Vito Cozzoli, afferma: “Sport nei Parchi è un altro progetto importante pensato per le persone e finalizzato alla realizzazione di spazi sportivi attrezzati nelle aree urbane. Insieme all’ANCI siamo partiti dal campo numero due nella palestra a cielo aperto del Foro Italico e, sostenuti dal Governo e dalla Sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali, ne apriremo 480 per promuovere lo sport all’aperto e l’urban sport activity. Isole, Spazi Verdi e Parchi attrezzati per superare il distanziamento sociale e i limiti pandemici ricaduti sullo sport, creando un nuovo modello di wellness come elemento naturale della quotidianità a sostegno dei sani stili di vita”.

Due Linee di intervento che mirano a favorire le sinergie di scopo tra Comuni e ASD/SSD e a incrementare la cultura dell’Urban sport activity, superando i limiti imposti dall’emergenza della Pandemia. Appuntamento in Veneto, ad Arcade (provincia di Treviso) martedì 31 maggio alle ore 11:30, nel Parco di Villa Sugana/Cavalieri. Il Sindaco Fabio Gazzabin e Stefano Camporese di Sport e Salute Veneto presenteranno il progetto ai circa 140 ragazzi di scuola media dell’Istituto Comprensivo di Spresiano, agli sportivi, agli amatori, ai curiosi e alla Stampa. Parteciperanno Mauro Fael – Consigliere Provincia di Treviso con delega allo Sport, i rappresentanti delle amministrazioni comunali contermini e tutte le associazioni sportive arcadesi. L’area attrezzata dove fare sport in natura sarà della cittadinanza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata