Aprono anche le frontiere terresti con Canada e Messico

(LaPresse) Gli Stati Uniti riaprono le frontiere ai viaggiatori e ai turisti da novembre. L’annuncio per i viaggi internazionali in aereo era già arrivato qualche tempo fa, anche se resta il nodo Astrazeneca, vaccino non riconosciuto negli Usa. Ora si aprono le frontiere terrestri con Canada e Messico: la data precisa di entrata in vigore del nuovo dispositivo sarà resa nota “molto presto”, spiegano dalla Casa Bianca. Sono 19 mesi che i viaggi verso gli Usa sono bloccati o limitati per via della pandemia, salvo alcune eccezioni per motivi di lavoro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata