Il Presidente della Repubblica ne ha parlato durante l'incontro con una delegazione di governatori in occasione del 40esimo anniversario della istituzione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

“La pandemia non è stata ancora definitivamente sconfitta e l’impegno dovrà comunque proseguire anche per accompagnare la ripresa dell’economia e l’azione riformatrice avviate nell’ambito dell’Unione Europea”. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, torna a parlare della pandemia in occasione dell’incontro con una delegazione della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, che ha ringraziato per il contributo “prezioso” nell’affrontare “una delle emergenze più gravi mai verificatesi nella vita del nostro Paese”.

L’incontro è stato organizzato nell’ambito del 40esimo anniversario della istituzione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

 “La pandemia – ha aggiunto ancora il Capo dello Stato- ha messo in luce alcune fragilità del nostro sistema sanitario, indicandoci la necessità di compiere nuove scelte per renderlo più resiliente e in grado di affrontare meglio in futuro eventuali fenomeni analoghi. Lo abbiamo vissuto e sofferto insieme ai nostri concittadini e questa esperienza sollecita e pone le premesse per scelte condivise”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata