Via libera alla reciproca vaccinazione ai turisti in vacanza dall'una all'altra regione con una permanenza di almeno sette giorni

Accordo Piemonte-Liguria sulle vaccinazioni durante il periodo estivo L’accordo è stato suggellato dalla firma di un protoccolo di intenti per la reciprocità vaccinale Sars Covid–19: consentita, dunque,  la reciproca vaccinazione ai turisti in vacanza dall’una all’altra regione con una permanenza di almeno sette giorni. Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, ha spiegato che nell’accordo “non c’è alcuna stravaganza, è un servizio per i cittadini”.  “Non solo ho avvisato il gen.Figliuolo ma ne abbiamo discusso a lungo” ha precisato Toti.

Vaccini, quasi 30milioni di somministrazioni

Intanto sono 29.969.854 le somministrazioni di vaccino anti-Covid in Italia dall’inizio della campagna. E’ il dato aggiornato di oggi pubblicato sul sito del governo. Le persone che hanno completato il ciclo con la seconda dose sono 9.759.934. In totale le dose di vaccini distribuite sono state 32.313.917.

Il monito di Figliuolo alle Regioni

Ieri il generale Figliuolo, commissario all’emergenza Covid, ha bacchettato le Regioni sulla campagna vaccinale, spesso fatta in ordine sparso. “Si susseguono annunci di azioni non inserite nel programma nazionale che potrebbero confondere l’opinione pubblica. Dobbiamo rimanere tutti focalizzati sulla protezione degli over 60 e dei fragili. Ogni decisione deve essere concordata”, ha scritto il generale nella lettera inviata al presidente Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata