Lo ha detto la presidente della commissione Ue annunciando un nuovo accordo con Pfizer per 1,8 miliardi di dosi

“L’Unione europa è tra le prime tre istituzioni nel fronteggiare la crisi della pandemia insieme a Usa e Cina”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen chiarendo che “abbiamo consegnato oltre 150 milioni di dosi questa settimana e somministrato oltre 123 milioni di dosi”. Nel frattempo l’Europa ha chiuso un nuovo accordo con Pfizer per la fornitura di  nuovi vaccini anti-Covid pari a “1,8 miliardi di dosi dal 2021 al 2023. Il contratto verrà siglato nei prossimi giorni e garantirà la fornitura necessaria per aumentare l’immunità europea”. Di questo passo, “avremo le dosi sufficienti per vaccinare il 70% degli adulti entro luglio”. 

Inevitabile un commento da parte di von de Leyen sull’azione legale che i Paesi europei dovrebbero lanciare contro AstraZeneca per i ritardi nelle consegne: “nessuna decisione è stata presa finora, dobbiamo aspettare”, ha specificato la presidente.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata