Il ricercatore che l’ha individuata: “Senza vaccinazioni avremo sempre più varianti in circolazione”

(LaPresse) La nuova variante Covid-19 individuata dai laboratori di ricerca dell’Istituto nazionale tumori “G.Pascale” di Napoli, in collaborazione con l’università Federico II, ha caratteristiche simili a quella inglese ed è la prima, nel suo genere, trovata in Italia. Ad affermarlo è Nicola Normanno, direttore del Dipartimento di Ricerca Traslazionale che ha effettuato la scoperta: “E’ una variante che deve essere monitorata con attenzione per capirne la contagiosità e la pericolosità. Quello che è certo, è che se non si procede a un piano di vaccinazioni efficace in tutto il mondo, ci troveremo sempre più spesso a fare i conti con questo tipo di varianti”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata