Il governatore lombardo: "Rischio colpo decisivo, fra richieste anche risarcimento danni"

“Credo che il sistema, così com’è oggi organizzato, vada rivisto. Il nuovo governo dovrà rimettere mano ai tempi e alle modalità in cui si determinano i colori, le aperture e le chiusure. Così mi sembra un po’ troppo schizofrenico e non contrasta efficacemente l’epidemia”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in conferenza stampa a Milano. “Ci sono una serie di richieste che vanno dai ristori al risarcimento dei danni”, ha aggiunto Fontana che ha parlato dopo l’incontro con gli stakeholder della montagna, a cui ha preso parte, fra gli altri, anche il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia e in collegamento anche il governatore del Piemonte, Alberto Cirio. “E’ stato un incontro nel quale abbiamo ascoltato le grida di dolore di tanti operatori. Tutti quanti hanno dimostrato una disillusione, un’angoscia per quello che è successo”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata