"Abbiamo perso circa 6.000 euro di cibo andato a male"

Protesta dei ristoratori fuori dalla prefettura di Milano per le chiusure imposte dalle msiure restrittive dei Dpcm: “Ogni imprenditore ha stimato circa 6000 euro di prodotti invenduti e scaduti”, spiega Alfredo Zini proprietario del ristorante Al Tronco. Una delegazione è stata ricevuta dal prefetto al quale sono state consegnate anche le chiavi di 400 locali chiusi dall’inizio della pandemia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata