I tamponi processati sono 260.704 di cui 97.474 antigenici rapidi. Al 6,3% il tasso di positività

Rimangono praticamente invariati i numeri della pandemia nel nostro Paese nelle ultime 24 ore. Sono infatti 16.310 i nuovi casi e 475 i decessi secondo l’ultimo bollettino del ministero della Salute. Ieri i contagiati erano stati 16.146 e le vittime 477. Sempre alto il numero di tamponi processati anche se in lieve diminuzione rispetto a 24 ore fa: sono 260.704 quelli di oggi di cui 97.474 antigenici rapidi contro i 273.506 di ieri quando però gli antigenici erano stati 116.859. Sale al 6,3% il tasso di positività contro il 5,9% di ieri. 

Dando uno sguardo ai dati relativi agli ingressi ospedalieri, sono 170 i pazienti ricoverati in terapia intensiva con un saldo negativo di due unità considerando gli ingressi e le uscite dell’ultimo giorno. Attualmente sono 2.520 le persone in rianimazione nel nostro Paese. I pazienti ospedalizzati negli altri reparti sono invece 22.784, in calo rispetto a ieri di 57 unità.

Per quanto riguarda la situazione a livello regionale, la Lombardia (che da domani sarà zona rossa insieme alla Sicilia e alla provincia autonoma di Bolzano) è la più colpita con 2.134 nuovi positivi seguita dalla Sicilia con 1.954 e dal Veneto che invece ne ha registrati 1.929. Ancora una volta la Valle d’Aosta è quella meno colpita con soli 20 nuovi contagi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata