L'Italia ha sospeso i viaggi dalla Gran Bretagna fino al 6 gennaio

L’Italia ha annunciato di aver sospeso i voli dalla Gran Bretagna “per proteggere gli italiani” dalla nuova variante del coronavirus. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha confermato in un comunicato di aver firmato un provvedimento per bloccare i voli dal Regno Unito. I voli programmati per arrivare all’aeroporto di Roma Fiumicino nella giornata di domenica 20 dicembre sono stati autorizzati ad atterrare. Oltre 327.000 cittadini italiani sono registrati come residenti in Gran Bretagna, con un totale non ufficiale che arriva a 700.000. Diversi Paesi dell’Unione Europea hanno vietato i voli dal Regno Unito e altri stanno prendendo in considerazione un’azione simile nel tentativo di impedire al nuovo ceppo di coronavirus che si sta diffondendo nell’Inghilterra sudorientale di diffondersi anche nel continente. La Germania, i Paesi Bassi, il Belgio e l’Austria hanno seguito l’Italia, annunciando restrizioni ai viaggi nel Regno Unito, poche ore dopo che il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato un nuovo lockdown a Londra e tutto il sud-est dell’Inghilterra a causa della rapida diffusione di contagi attribuiti alla nuova variante del coronavirus.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata