Maia fuori dal liceo Gioberti: "Da istituzioni solo silenzio"

A una settimana dalla protesta di Anita contro la dad, a Torino, a pochi passi da dove quella protesta pacifica è partita, oggi è Maia a far sentire la propria voce, insieme alla madre. Maia è una studentessa del Liceo Gioberti, dove la preside ha emanato poche ore fa una circolare che vieta di fatto agli studenti di protestare contro la dad perché seguire le lezioni online da luoghi diversi rispetto alla propria abitazione contravverrebbe alle misure di sicurezza imposte dai DPCM; di conseguenza, i professori che non vedono collegati gli studenti che aderiscono alla protesta possono, a discrezione, segnarli come ‘assenti’.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata