Le parole del Presidente della Repubblica nel Giorno della Ricerca. E il ministro Speranza conferma: "Nella Legge di Bilancio  50 milioni di euro ad Airc"

Per il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, "il covid sarà sconfitto dalla ricerca di terapie, del vaccino. Dovremo aiutare la ricerca e aiutarci con l'efficienza dell'organizzazione sanitaria, della solidarietà". E aggiunge: "La voce della ricerca, i dati che ci fornisce, il rigore e la trasparenza sono antidoto alle derive" che conducono nel "tunnel delle false notizie". Il presidente della Repubblica lo ha detto intervenendo al Quirinale durante la cerimonia di celebrazione de 'I Giorni della Ricerca', parlando anche di "troppe dicerie, della perversa volontà di ingannare il popolo con false notizie".

"Quest'anno la battaglia contro il cancro si inserisce nella difficile lotta contro un virus temibile e ancora scarsamente conosciuto, che porta morti, sofferenze e frena le nostre attività economiche e ci impone di limitare le nostre stesse relazioni", ha aggiunto.

Nel frattempo il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha assicurato che nella prossima legge di bilancio è previsto un investimento di 50 milioni di euro all'anno a favore dell'Airc, il Covid non può fermare questo impegno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata