Priorità per operatori sanitari e persone a rischio

Le persone giovani e in salute potrebbero dover aspettare fino al 2022 per essere vaccinati contro il coronavirus. Lo ha riferito la ricercatrice capo dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Soumya Swaminathan, citata da Guardian, specificando che la priorità sarà degli operatori sanitari e della persone a rischio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata