Serie A, Juve a forza dieci: Udinese ko 2-0, in gol Bentancur e CR7

Decidono l'ex Boca Juniors e il fenomeno portoghese. Bianconeri sempre più primi in classifica

Dieci su dieci. La Juve completa il percorso netto superando anche l'ostacolo Udinese e lancia la prima fuga stagionale chiudendo nel miglior modo possibile il primo mini ciclo di partite: sono nove in questo momento i punti di vantaggio sul Napoli, impegnato domenica contro il Sassuolo. Anche alla Dacia Arena i bianconeri non hanno fatto sconti. Giocando come una grande, dal punto di vista mentale e tecnico. Dopo aver lasciato sfogare i padroni di casa nel primo scorcio di partita, i campioni d'Italia hanno colpito poco dopo la mezz'ora con un uno-due nel giro di quattro minuti firmato Bentancur-Ronaldo che ha sotterrato le velleità della truppa di Velazquez, nonostante la reazione coraggiosa dei friulani che hanno avuto anche un paio di opportunità di riaprire la partita. In questo momento però la Juve appare di un'altra categoria. Le dieci vittorie su dieci partite tra campionato e coppa stanno lì a dimostrarlo.

Nel pomeriggio friulano l'uomo più atteso e chiacchierato, ancora  una volta, era Cristiano Ronaldo, al termine di una settimana in cui si è parlato di lui più per le vicissitudine extracalcistiche, con la vicenda legata a un presunto caso di violenza sessuale di nove anni fa, che per quelle di campo. E CR7 ha risposto da campione, lanciando un segnale forte e chiaro proveniente dal rettangolo verde, il suo habitat naturale. Il sinistro a incrociare di prima intenzione su assist di Mandzukic ha messo virtualmente in cassaforte la partita e al tempo stesso riportato il pallone al centro delle attenzioni sul portoghese, al quarto centro con la maglia della Juve. Qualche minuto prima, dopo una mezz'ora di trincea pura, era stato Bentancur di testa sul cross al bacio dalla destra di Cancelo a far breccia nel muro eretto da Velazquez, vanificando l'ottimo intervento poco prima di Scuffet sulla botta da due passi di Mandzukic che aveva tenuto l'Udinese momentaneamente a galla.

TUTTE LE PARTITE DELL'OTTAVA GIORNATA

Una volta sotto 2-0 i padroni di casa hanno messo il naso fuori, mostrando una buona organizzazione di gioco e alcune ottime qualità individuali. Sul finire del primo tempo Barak è andato a un passo dal 2-1 con una rasoiata da fuori area che ha scalfito il palo, in avvio di ripresa Lasagna ha mancato il colpo vincente da due passi, con il decisivo salvataggio sulla linea di Alex Sandro. Allegri a quel punto ha inserito in campo Bernardeschi e la sua freschezza atletica, facendo rifiatare un comunque positivo Dybala, sempre nel vivo del gioco nonostante l'assenza nel tabellino dei marcatori. L'ex Fiorentina su invito dell' 'amico' CR7 ha costretto Scuffet a un bell'intervento sul primo palo, un minuto più tardi Manduzkic con un diagonale preciso, forse troppo, ha sfiorato il tris. L'Udinese ha battuto ancora un colpo al 28' con un tentativo da fuori area di Pussetto (Szczesny sempre attento), per poi alzare definitivamente bandiera bianca e cedere campo alla capolista, che non ha infierito un po' per demeriti di Ronaldo (tiro centrale respinto da Scuffet) un po' per sfortuna, con la traversa centrata da Cancelo.

UDINESE-JUVENTUS 0-2 
32' Bentancur, 37' Ronaldo

UDINESE (4-4-1-1): Scuffet; Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Samir; Behrami; Behrami (62' Pussetto), Fofana, De Paul; Barak (75' Teodorczyk); Lasagna. All. Velazquez.
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (89' Barzagli), Matuidi (45' Emre Can); Dybala (66' Bernardeschi), Mandzukic, Ronaldo. All. Allegri.
NOTE: Ammoniti De Paul (U), Samir (U), Lasagna (U), Mandzukic (J)
ARBITRO: Abisso di Palermo

Il film della partita
90+3'
Finisce qui! La Juve fa 10 su 10 ed è inarrestabile. Decidono le reti di Bentancur e Ronaldo
90' Tre minuti di recupero
73' Ronaldo! Tiro del portoghese dal dischetto: miracolo di Scuffet con i piedi
71' Mandzukic! Diagonale di un soffio fuori dell'attaccante
69' Bernardeschi! Tiro dell'ex Fiorentina parato da Scuffet con un miracolo
61' Barak vicino al gol. De Paul la tocca per l'attaccante che dai 25 metri calcia a giro col mancino, di poco fuori
54' Dybala entra in area e calcia a giro: palla altissima
46' SI RIPARTE!

Una Juve che sta dominando in lungo e in largo la partita, controllando in difesa e pressando l'Udinese nella metacampo friulana. La sblocca Bentancur di testa al 32', primo gol per l'uruguaiano in Italia, su assist di Cancelo dopo il tocco di Ronaldo sulla destra per l'ex Inter. Due minuti dopo Mandzukic potrebbe già chiuderla, ma spara addosso a Scuffet. Il 2-0 arriva comunque al 39' con CR7, al quarto gol in Serie A, che di sinistro da fuori area si coordina e batte il portiere friulano. Bianconeri in controllo, in attesa del secondo tempo. 

45+1' Per Abisso finisce qui un primo tempo completamente dominato dalla Juve
45' Un minuto di recupero

37' Ronaldo! Colpo di testa di Mandzukic che finisce al limite dell'area e il portoghese è bravo a trafiggere Scuffet di sinistro dopo essersi coordinato
35' Cosa si è divorato Mandzukic! Palla al centro per il croato che a due passi dalla porta spara addosso a Scuffet

 

32' Bentancur! Il primo gol dell'uruguaiano in Italia! Ronaldo allarga sulla destra per Cancelo che crossa subito e il centrocampista è abile nel tagliare al centro per segnare di testa l'1-0
17' Ancora Ronaldo di testa, ma palla alta sopra la traversa
7' Ronaldo in girata calcia verso la porta, devia Nuytinck e la palla si impenna in un campanile clamoroso deviato da Scuffet in angolo
3' Ci prova Dybala a metterla al centro per Mandzukic, allontana la difesa friulana
1' SI INIZIA!

 

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata