Martedì 03 Maggio 2016 - 07:30

Riforme, Renzi lancia referendum: bivio fra Italia dei sì e dei no

Doppio appuntamento fiorentino per il premier, che ha incontrato i cittadini al teatro Niccolini e poi Shinzo Abe

Firenze, Matteo Renzi incontra il primo ministro Shinzo Abe a palazzo vecchio

"Un bivio", tra "l'Italia che dice sempre no e quella che dice sì e guarda al futuro". Con queste parole il presidente del consiglio Matteo Renzi, ha dato il 'La' dal Teatro Niccolini di Firenze alla campagna per il sì al referendum costituzionale del prossimo ottobre. Il Governo, sulla riforma che abolisce il bicameralismo paritario, ci mette la faccia e anche di più: "La rottamazione vale anche per noi, se perdo vado a casa", ribadisce Renzi. "Dopo 30 anni di discussione finalmente ci siamo riusciti. Nemmeno i costituenti volevano il bicameralismo paritario, fu deciso perché mancò un accordo tra le forze politiche", rivendica Renzi.

Le modalità per creare i comitati del sì saranno rese note il 15 maggio. Renzi, dopo il suo intervento per lanciare la campagna referendaria per il sì alle riforme, si è diretto alla volta di Palazzo Vecchio, per il vertice con il premier giapponese Shinzo Abe. "Il Giappone - ha detto in conferenza stampa Renzi al termine dell'incontro a Firenze - ospiterà tra meno di un mese il G7 in un momento di grande importanza e conto molto sulla leadership di Abe sulla crescita economica".

Scritto da 
  • Laura Carcano
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Maria Elena Boschi ospite di Otto e Mezzo

Banche, tempesta contro la Boschi. Lei si difende: "Ho detto la verità"

Il presidente Consob Vegas ammette diversi incontri sul tema di Banca Etruria:: "Ma non ci fu pressione"

Milano, Maria Elena Boschi in Duomo alla messa dell'immacolata

Vegas: "Nessuna pressione dalla Boschi". Lei ribadisce: "Non ho mentito e non mi dimetto"

L'audizione del presidente Consob. Diversi incontri, "ma si parlò solo di fatti". Di Maio: "Ha mentito, se ne vada". La ministra: "Non è vero"

Gentiloni a Parigi alla Riunione di Alto livello sulla Forza Congiunta G5 Sahel

Migranti, Gentiloni: "Chiederemo più impegno a tutta famiglia Ue"

Il presidente del Consiglio italiano ha ringraziato i primi ministri dei paesi del gruppo Visegrad per "la loro decisione di finanziare con 36 milioni di euro il Fondo fiduciario dell'Ue per l'Africa

SCHEDA - Ecco il testo della legge sul biotestamento

Otto articoli su consenso informato, terapia del dolore, Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT)