Giovedì 15 Settembre 2016 - 23:00

Renzi: "Con noi più diritti". Ma piovono fischi dal pubblico

"A chi dice che ci vuole più sinistra ricordo quello che è successo a Bertinotti"

Matteo Renzi alla festa dell'Unità di Bolgna

Il premier Matteo Renzi fischiato durante il dibattito con il presidente dell'Anpi, Carlo Smuraglia, alla festa dell'Unità di Bologna. "In questi due anni ci sono più diritti per tanti e per tutti...", stava dicendo Renzi quando è stato interrotto dalla platea. Renzi poi si è rivolto a uno dei presenti che rumoreggiava. "Le auguro di prendersi una buona camomilla quando esce di qui", ha detto.

"A chi dice che ci vuole più sinistra ricordo quello che è successo a Bertinotti: che poi abbiamo spianato la strada alla destra", ha aggiunto Renzi tra i fischi.

 "Andate a dire a due persone dello stesso sesso se hanno meno diritti", ha aggiunto Renzi ricevendo applausi. "Se ci sono 580mila posti di lavoro in più, dovete dire grazie a chi ci ha creduto", ha poi sottolineato il presidente del Consiglio ricevendo ancora altri fischi.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Camera dei Deputati - Legge Elettorale

Legge elettorale, Speranza a Gentiloni: "Si eviti nuova violenza al Parlamento"

Il leader Mdp: "Il Rosatellum divide la sinistra e rafforza la destra"

Senato, Paolo Gentiloni riferisce sul prossimo consiglio europeo del 19 e 20 Ottobre

Legge elettorale in aula al Senato. Con voti segreti verso la fiducia

Tra 180 e 200 le proposte di modifica con cui il testo arriva all'esame dell'assemblea

Roma, Terza Conferenza nazionale sulla famiglia

Bankitalia, Di Maio: "Boschi aguzzina". Lei: "Pronta a confronto tv"

Anche Mpd contro il sottosegretario: "Non deve partecipare a Cdm"

Referendum sull'autonomia, la riunione della giunta

Referendum, Zaia: "Pronti a trattare con il governo". Salvini: "Lezione di democrazia"

Maroni difende il voto elettronico: "Ha funzionato bene, è il futuro"