Domenica 05 Novembre 2017 - 09:45

Nord Corea minaccia Trump: "Per gli Usa punizione spietata"

Pyongyang reagisce dopo i commenti "stupidi e insensati" fatti dal presidente americano in Giappone

Dopo le 'minacce' di Donald Trump, che dal Giappone ha dato il via al suo tour asiatico, arriva a stretto giro la risposta della Corea del Nord che ha avvertito che imporrà "punizioni spietate" negli Stati Uniti per gli "stupidi commenti" del presidente. "Se gli Stati Uniti sottovaluteranno la forte determinazione della DPRK (La Repubblica Popolare Democratica di Corea, il nome ufficiale del paese), saremo costretti a infliggere una punizione spietata con la mobilitazione di tutte le nostre forze", si legge nell'agenzia statale Kcna. Poi ancora un avvertimento alla Casa Bianca: "Se volete evitare la rovina, astenetevi dal fare commenti insensati".

"Nessun regime e nessun dittatore dovrebbero sottovalutare la determinazione degli Stati Uniti", ha detto Trump, rivolgendosi alle truppe Usa che operano nella base di Yokota (a ovest di Tokyo). Trump si trova infatti in Giappone, prima tappa del suo tour asiatico.

Anche se non ha menzionato direttamente la Corea del Nord, Trump ha avvertito che "nessun Paese può imporsi sulle capacità militari statunitensi" e ha osservato che le truppe statunitensi non sono state capaci di imporsi sulle capacità militari statunitensi. 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Proteste in Zimbabwe

Zimbabwe, Mugabe espulso come leader del partito: sostuito da vice

Emmerson Mnangagwa ha preso il posto del presidente che è al potere dal 1980

The Argentine military submarine ARA San Juan and crew are seen leaving the port of Buenos Aires

Argentina, sette tentativi falliti di chiamate d'emergenza dal sottomarino scomparso

I segnali ricevuti fra le 10.52 e le 15.42 ora locale e hanno avuto una durata dai 4 ai 36 secondi. Non si è però riusciti a stabilire un contatto

Proteste in Zimbabwe

Zimbabwe, manifestanti anti-Mugabe marciano verso residenza presidente

Il nipote: "Lui e la moglie Grace sono pronti a morire per ciò che è giusto e non hanno intenzione di dimettersi"

The Argentine military submarine ARA San Juan and crew are seen leaving the port of Buenos Aires

Argentina, sottomarino militare scomparso da 2 giorni nell'Atlantico: ricerche in corso

A bordo 44 membri dell'equipaggio. Sarebbe andato a fuoco il sistema radio all'interno dell'imbarcazione