Martedì 17 Gennaio 2017 - 08:45

Napoli, 45 arresti per spaccio: bimbi usati per confezionare

Colpo al clan camorrista degli Elia

Napoli, 45 arresti per spaccio: bimbi usati per confezionare

Bimbi utilizzati per confezionare dosi di cocaina o per consegnarle, estorsioni ai pusher e a un ristoratore, altri bambini e molte donne coinvolte nello spaccio di droga. Sono alcuni degli elementi emersi da un'indagine dei carabinieri di Napoli che ha portato all'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare a carico di 45 persone. Sono ritenute responsabili di associazione di tipo mafioso e di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, spaccio di droga, estorsioni e detenzione e porto illegale di armi, reati aggravati dal metodo mafioso. L'indagine ha permesso di ricostruire l'organigramma del clan camorristico degli Elia, che controlla gli affari illeciti nel centro di Napoli dalla zona del Pallonetto a Santa Lucia, tra piazza del Plebiscito e via santa Lucia, a ridosso del lungomare.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Uccide moglie e spara dal balcone a Caserta

Caserta, uccide la moglie, spara dal balcone e si suicida. Ferite cinque persone

L'uomo si era asserragliato nella sua casa di Bellona armato di fucile. La figlia è riuscita a scappare

Incendio in un appartamento a Napoli nel quartiere Capodimonte

Napoli, continuano le aggressioni delle baby gang: picchiato 16enne

Ancora violenze dopo la rapina con le catene di Pomigliano D'Arco

Avellino, madre e figlio trovati morti in casa a Pietrastornina

Sui loro corpi c'erano evidenti segni di violenza. A trovarli sono stati i carabinieri del paese

Salerno, salvata una tartaruga caretta caretta catturata da un peschereccio

È un esemplare fortemente minacciato. Verrà curata nella Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli