Martedì 30 Maggio 2017 - 20:15

Legge elettorale, Orlando: Sarà problema spiegare alleanza con FI

"Nasce da anomalia, alcuni chiedevano una legge, altri chiedevano una data"

Legge elettorale, Orlando: Sarà problema spiegare alleanza con FI

"Questo sistema non è il tedesco, è un proporzionale con uno sbarramento al 5%.  Ci dobbiamo porre il problema se questo sistema garantirà più o meno stabilità Io non credo che garantirà stabilità. Sarà un problema del M5S spiegare come passare da uno vale uno ai listini ma sarà un nostro problema spiegare come l'altra forza non populista del Paese, e cioè Forza Italia, sia parte di un progetto riformista del Paese". Così Andrea Orlando nel corso della direzione Pd.

Sulla legge elettorale "la forma oscura del tutto il contenuto. Il successo oscura il merito del risultato". Orlando ha aggiunto: "Questo compromesso nasce con un presupposto anomalo: alcuni chiedevano una legge, altri chiedevano una data - ha aggiunto - questo contribuisce non poco a mettere in secondo piano il merito".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra