Martedì 03 Maggio 2016 - 16:00

I proprietari del Leicester: Non venderemo le nostre stelle

"Non cederemo i giocatori per soldi"

Ranieri e Vardy

 I proprietari del Leicester assicurano che resisteranno ai tentativi delle loro rivali più 'glamour' di attirare via i loro giocatori dopo la conquista del titolo di Premier League, dopo un trionfo improbabile che ha catturato l'immaginazione degli appassionati di tutto il mondo. "Non siamo la squadra che vende giocatori per soldi", ha detto il thailandese Aiyawatt Srivaddhanaprabha, vice presidente del club e figlio del proprietario Vichai, nei commenti riportati dal sito thailandese 'Manager'. "Quindi, posso confermare che terremo tutti i principali giocatori, come Jamie Vardy, Riyad Mahrez, N'Golo Kante o Kasper Schmeichel". La prossima stagione, oltre a difendere il titolo in Premier League, il Leicester - che giocava nella seconda divisione del calcio inglese, quando la King Power Group di Vichai l'ha rilevata nel 2010 - sarà impegnata anche in Champions League.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Premier League - Tottenham Hotspur vs Stoke City

Ranking Uefa, al comando il Tottenham. Juve e Roma decime

La classifica per il 2017/18 vede in testa gli inglesi. Sei squadre a pari merito al secondo posto

Premier League - Manchester United vs Manchester City

Mourinho colpito da bottiglietta dopo derby Manchester

Il tecnico dello United coinvolto in una megarissa con i giocatori del City, ferito anche l'assistente di Guardiola

Cristiano Ronaldo jr. pazzo di Messi: "Grazie mio idolo"

Sul suo profilo Instagram pubblica una foto in cui stringe la mano al giocatore del Barcellona

Champions League - Olympiakos S.F.P., allenamento porte aperte

Barcellona: Messi rinnova fino al 2021, clausola da 700 mln

Alla scadenza del nuovo contratto, nel 2021, la 'Pulce' avrà giocato ben 17 anni con la prima squadra blaugrana