Martedì 29 Novembre 2016 - 09:00

Colombia, almeno 6 sopravvissuti schianto aereo: fra loro calciatore Alan Ruschel

A bordo del velivolo la squadra brasiliana Chapecoense

Colombia, almeno 6 sopravvissuti schianto aereo: fra loro calciatore Alan Ruschel

Ci sono almeno sei sopravvissuti fra le 81 persone che viaggiavano a bordo dell'aereo precipitato in Colombia, anche se uno di essi sfortunatamente non ce l'ha fatta. Lo riferisce in un comunicato l'aeroporto di Medellin, dove il velivolo era diretto. Secondo quanto ha riferito l'ente dell'aviazione civile colombiano, l'Aerocivil, a bordo c'era la squadra di calcio brasiliana Chapecoense e l'aereo viaggiava dalla Bolivia verso l'aeroporto colombiano Jose Maria Cordoba de Medellin. "Un aereo proveniente dalla Bolivia, dell'impresa Lamia con matricola CP2933 RJ 80, si è schiantato nel Cerro El Gordo, vicino al municipio di La Union, Antioquia, con 72 passeggeri e nove membri dell'equipaggio a bordo", ha riferito l'ente in un comunicato. Il velivolo, partito dal Brasile lunedì sera, aveva fatto scalo all'aeroporto Viru Viru di Santa Cruz in Bolivia. L'aeroporto di Medellin spiega che l'aereo "è stato dichiarato in emergenza" alle 22 ora locale (le 4 di stanotte in Italia) per difetti elettrici, secondo quanto l'aviazione civile ha riferito alla torre di controllo". Per gestire la situazione, nell'aeroporto Jose Maria Cordova è stato messo in piedi un comando unificato, che è guidato dal direttore dell'ente dell'aviazione civile, Alfredo Bocanegra. Il calciatore brasiliano Alan Ruschel è il primo sopravvissuto dello schianto dell'aereo che trasportava la sua squadra, la brasiliana Chapecoense. È quanto ha potuto constatare Efe in ospedale a La Ceja, dove hanno cominciato ad arrivare i feriti. Ruschel, 27 anni, è arrivato in ambulanza in stato di shock, chiedeva insistentemente della famiglia e che venisse conservato il suo anello di matrimonio. È di 76 morti e cinque sopravvissuti il bilancio dello schianto aereo avvenuto in Colombia. Lo annuncia la polizia colombiana. "Sei persone sono state messe in salvo vive, ma fortunatamente una di loro è poi morta. Il resto degli occupanti purtroppo è morto. Il bilancio tragico è di 76 vittime", ha detto ai giornalisti il comandante regionale della polizia, Jose Gerardo Acevedo.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, i 12 membri della cellula: morti, arrestati, in fuga

La capacità di nuocere della cellula è stata "neutralizzata"

Barcellona: morto Julian, australiano di 7 anni dato per disperso

I media spagnoli avevano confermato che il bimbo era stato trasportato in ospedale ed era solo ferito

Papa Francesco all'Angelus domenicale

Terrorismo, Papa: Dio liberi mondo da violenza disumana

Papa Francesco torna a far sentire la sua voce contro gli attacchi terroristici degli ultimi giorni

Attentato Barcellona, cordoglio sulla Rambla: misure di sicurezza rafforzate

Barcellona, messa per le vittime della strage alla Sagrada Familia

Messa concelebrata dall'arcivescovo e dal cardinale di Barcellona. Ritrovata la moto del killer della Rambla