Venerdì 04 Marzo 2016 - 17:45

Caso Vannini, madre Marco: Ciontoli imputati un grande passo

Lo ha detto a 'La vita in diretta' su Rai1 la madre di Marco Vannini, il ragazzo morto dopo essere stato colpito il 17 maggio 2015 da un proiettile

Caso Vannini, madre Marco: Ciontoli imputati un grande passo

 "Chiedevamo giustizia per Marco, i Ciontoli da indagati sono diventati imputati, per noi è un grande passo". Lo ha detto a 'La vita in diretta' su Rai1 la madre di Marco Vannini, il ragazzo morto dopo essere stato colpito il 17 maggio 2015 da un proiettile mentre era a casa della famiglia della sua fidanzata, Martina Ciontoli. Oggi il gup ha rinviato a giudizio tutta la famiglia per l'episodio: Martina, il padre Antonio, che ha ammesso in un secondo tempo di aver esploso il colpo, il fratello Federico e la ragazza Viola Giorgini, anche loro in casa al momento dello sparo, e la madre. "Per me - ha aggiunto la mamma - Ciontoli è inesistente. Pensavo che mi sarei agitata, invece non ho provato nessun sentimento".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Catania, maxi sbarco migranti a bordo della nave "Vos Hestia" di Save the children

Migranti, nave Save the Children perquisita dalla polizia a Catania

Le operazioni a bordo della Vos Hestia. L'Ong: "Noi estranei alle indagini, sospendiamo operazioni in mare"

Brescia, incidente mortale alla gara di auto Malegno Borno

Incidente mortale a Riccione: passante fa diretta Fb ma non chiama i soccorsi

Indignazione sul web nei confronti del ventinovenne che ha messo online il decesso di un altro ragazzo

Legnano, operaio muore in seguito al crollo di un impalcatura

Puglia, reati contro la pubblica amministrazione: arrestati i sindaci di Torchiarolo e Villa Castelli

L'operazione dei carabinieri. In manette 12 persone tra cui anche vari dirigenti di uffici tecnici comunali