Sabato 23 Dicembre 2017 - 09:30

Accolti 160 migranti dalla Libia con il primo corridoio umanitario

Arrivati in Italia con due velivoli dell'Aeronautica militare

Un gruppo di 160 rifugiati partito da Tripoli, in Libia, è arrivato in Italia a bordo di due velivoli C-130J della 46^ Brigata Aerea dell'Aeronautica militare e sotto il controllo del Comando operativo di vertice interforze (COI). Si tratta del primo corridoio umanitario nato da un'iniziativa congiunta tra il ministero degli Interni e la Conferenza episcopale italiana (CEI) che, in stretta coordinazione con l'Alto commissariato per i rifugiati delle Nazioni unite (UNHCR), hanno individuato in Libia dei migranti in condizioni di vulnerabilità e in grado di ottenere la protezione internazionale.

Attraverso anche il coinvolgimento del ministero degli Esteri, la richiesta di provvedere al trasporto è pervenuta al ministero della Difesa, che, ricevuta dal capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, la piena fattibilità operativa dell'attività, ha dato il suo assenso.

Soddisfatto Emanuele Fiano, che dichiara: "Senza nessun dubbio è il successo della scelta del Partito democratico di governare un fenomeno così complesso, drammatico ed epocale come l'immigrazione. Una sfida difficile alla quale abbiamo dato una risposta importante. Chi ha criticato il decreto Minniti si ravveda o se ne faccia una ragione. Abbiamo ragione noi".

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fontane prese d'assalto dai turisti

Cambia il clima: gli ultimi tre anni tra i più caldi di sempre

Uno studio OMM. Anche il 2017 si colloca ai livelli degli altri due confermando una tendenza. Forte il riscaldamento Artico

Milano, presidio memoria lavoratori della Lamina

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda: morto il quarto operaio

Era sopravvissuto ma è rimasto in condizioni critiche per giorni. Nella disgrazia hanno perso la vita altri tre colleghi: uno era il fratello

"Fate troppo chiasso": sacerdote picchia bimbi durante l'ora di catechismo

E' accaduto in una parrocchia di Dragona (Roma Sud). Il religioso è stato denunciato

Nave Aquarius soccore barcone di migranti al largo della costa libica

Migranti, ancora emergenza nel Mediterraneo, muore bimbo di tre mesi

La ong Proactiva Open Arms: "Desolazione, rabbia, impotenza". Soccorse 256 persone