Tante le novità introdotte dal resort per l'estate 2021

“La stagione sta andando meglio di quanto sperassimo, ovviamente mancano all’appello gli inglesi e i russi per le restrizioni agli spostamenti, ma abbiamo compensato benissimo sugli altri mercati europei, quindi siamo moderatamente soddisfatti. Non sarà un’annata record, però ci sono tutte le premesse perchè lo sia quella successiva”. Lo spiega a LaPresse Lorenzo Giannuzzi, amministratore delegato e direttore generale di Forte Village, che fino al 25 luglio ospita la quarta edizione del Filming Italy Sardegna Festival. “E’ stato un inizio di stagione col botto per il Forte Village, ha ospitato la Nazionale in ritiro, si è creato un bel senso di squadra, sono venuti con le famiglie e hanno potuto familiarizzare, e credo che questo spirito si sia poi riflesso in campo. Gli abbiamo portato fortuna, siamo stati la loro arma segreta agli Europei”, sottolinea Giuannuzzi, “quest’anno abbiamo introdotto diverse novità, nel ristorante nella Villa del parco abbiamo un nuovo chef, un giovane di grandissimo talento e futuro, oltre agli chef Max Mascia e Heinz Beck, quindi la gastronomia sempre in primo piano.

Poi Louis Vuitton ha aperto il primo negozio in un resort qui al Forte Village, un motivo di grande soddisfazione. Novità ci sono anche sul fronte della nostra Accademia sportiva, una in particolare: la nuova disciplina olimpica dell’arrampicata, e noi non abbiamo voluto mancare. Tanti anche gli spettacoli nella nostra piazzetta, abbiamo elevato moltissimo il livello del cast. Avevamo preparato un cartellone di grandi eventi nella nostra arena, che non abbiamo potuto poi tenere, ma è solo rinviato: l’anno prossimo appuntamento al Forte Village con delle star di assoluta grandezza internazionale”. Il Forte fa poi di nuovo da cornice alla quarta edizione del Filming Italy Sardegna Festival, con ospiti del calibro di Harvey Keitel, presidente onorario, Vanessa Hudgens, Elena Sofia Ricci, madrina della kermesse, Claudio Bisio e Remo Girone, tra gli altri.

“Un progetto in cui abbiamo creduto fortemente, sia io che la direttrice Tiziana Rocca, con un grandissimo sostegno della Regione. Siamo riusciti, grazie alle misure di sicurezza che offre il Forte Village, a organizzare questo evento e quest’anno è un’edizione ancora più prestigiosa. Speriamo di istituzionalizzarlo e che diventi un punto di riferimento della cinematografia mondiale”, rimarca Giannuzzi. Intanto, il Gruppo Forte Village il 22 maggio ha inaugurato Palazzo Fiuggi. “E’ qualcosa di straordinario – spiega Giannuzzi -, un posto dove la salute è al primo posto. Abbiamo delle terapie per far sì che in poco tempo si possa ritrovare uno stato di salute psicofisica. C’è sia una parte medicale che olistica, che si combinano bene insieme. Soprattutto c’è una food line basata sul proporre una cucina realizzata da uno dei migliori chef al mondo come Heinz Beck che è riuscito a creare dei piatti gustosissimi ma con ingredienti salutisti. E poi Fiuggi è un contesto ideale per l’ossigenazione del corpo, ritrovare il sonno e le energie. Palazzo Fiuggi è un luogo unico nel suo genere, che credo presto diventerà un’icona mondiale nel campo del wellness”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata