L'iniziativa segue i tamponi gratis per i poveri dei dormitori

(LaPresse) Sono stati vaccinati in Vaticano alcuni clochard assistiti dall’Elemosineria Apostolica. “Questa mattina, nell’atrio dell’Aula Paolo VI, mentre prosegue il piano di vaccinazione dello Stato della Città del Vaticano, un primo gruppo di circa 25 senza fissa dimora ospitati stabilmente dalle strutture di assistenza e residenza dell’Elemosineria Apostolica ha ricevuto la prima dose del vaccino contro il COVID-19. Altri gruppi si susseguiranno nei prossimi giorni”, ha dichiarato il Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni.Si tratta di un’iniziativa che fa il seguito a quella dei tamponi gratis per i poveri che hanno abitualmente accesso ai dormitori o che vogliono ritornare nella loro patria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata