La Siae ha informato dell'attacco la polizia postale e il garante della privacy

La Siae è stata oggetto di un attacco hacker. Circa 60 giga di dati sono stati pubblicati sul dark web, secondo quanto apprende LaPresse. Si sarebbe trattato di un ransomware che ha paralizzato il sistema informatico della Società italiana degli autori ed editori. È stato chiesto un riscatto in bitcoin, che Siae non ha intenzione di pagare. La Siae ha informato dell’attacco la polizia postale e il garante della privacy.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata