Camila Giorgi conferma la leadership tricolore nella classifica WTA: la 28enne di Macerata è stabile al numero 75

Una sola variazione nella top ten del ranking femminile pubblicato stamane dalla WTA dopo l’ultimo appuntamento del circuito maggiore per quest’anno, andato in scena sul veloce indoor di Linz. Sul trono c’è sempre l’australiana Ashleigh Barty, in vetta per la quarantunesima settimana consecutiva (la quarantottesima), seguita dalla rumena Simona Halep (a 1.462 punti dalla vetta) e dalla giapponese Naomi Osaka, tornata sul podio grazie al secondo trionfo a Flushing Meadows a metà settembre. La bielorussa Aryna Sabalenka, che dopo Ostrava a fine ottobre firma anche Linz, scalza Serena Williams dalla decima poltrona mondiale (ora la statunitense, undicesima, è staccata di 140 punti).

Camila Giorgi conferma la leadership tricolore nella classifica WTA: la 28enne di Macerata è stabile al numero 75. Posizione immutata anche per Martina Trevisan, che grazie ai suoi primi quarti Slam al Roland Garros a metà ottobre è approdata tra le prime cento per la prima volta in carriera, ora al numero 84, mentre scende di un gradino Jasmine Paolini, 95esima (ancora vicino al suo ‘best’ di numero 93).

Questa la top ten del ranking WTA: 1. Barty, Ashleigh (AUS) 0 8.717, 2. Halep, Simona (ROU) 0 7.255, 3. Osaka, Naomi (JPN) 0 5.780, 4. Kenin, Sofia (USA) 0 5.760, 5. Svitolina, Elina (UKR) 0 5.260, 6. Pliskova, Karolina (CZE) 0 5.205, 7. Andreescu, Bianca (CAN) 0 4.555, 8. Kvitova, Petra (CZE) 0 4.516, 9. Bertens, Kiki (NED) 0 4.505, 10. Sabalenka, Aryna (BLR) +1 4.220.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: