Mazzarri carica Napoli: Prima la Champions, poi il futuro

Napoli, 4 mag. (LaPresse) - "A differenza di 2 anni fa sempre contro l'Inter, domani qualsiasi cosa accada non ci sarà ancora la matematica certezza della Champions. Quindi non dobbiamo pensarci, ma i ragazzi mi hanno capito". Così Walter Mazzarri nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro l'Inter. "Noi dobbiamo fare 6 punti, dobbiamo guardare solo a noi stessi", ha aggiunto. Per quanto riguarda il tormentone sul suo futuro, Mazzarri ribadisce: "Valuterò nel momento in cui si sarà la matematica certezza. Solo allora penserà a cosa mi sento di fare. Poi dopo la partita con la Roma saprete quello che io farò. Da parte mia, poi non lo so se la società prenderà un'altra decisione. Quando uno è a scadenza, sia la società che l'allenatore può fare quello che vuole".

A Mazzarri viene fatto notare che il presidente De Laurentiis non ha lesinato attestati di stima nei suoi confronti. "E' vero, ma in 12 anni di carriera so che basta una foglia per cambiare tutto. Un risultato negativo e in cinque minuti cambia tutto. Ci vuole equilibrio - prosegue il tecnico azzurro - dopo la sconfitta con il Bayern si è dato per finito il Barcellona e tutto il calcio spagnolo, quando gli addetti ai lavori sanno che non è così". Quindi Mazzarri ribadisce: "Il traguardo è vicino, prima lo raggiungiamo meglio è. Tutti sono cresciuti, voglio cercare di arrivare il più in alto possibile e fare bene anche le altre partite se dovessimo raggiungere prima l'obiettivo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata