Secondo e terzo tempo per Verstappen e Bottas. Quarta l'altra rossa di Sainz

Charles Leclerc ha conquistato la pole position del Gp di Monaco, quinto appuntamento del Mondiale di F1. Il pilota di casa, alla guida della Ferrari, si è imposto con il tempo di 1’10″346 e ha preceduto di 230 millesimi la Red Bull di Max Verstappen.  Terzo crono per Valtteri Bottas con la Mercedes che precede l’altra Ferrari di Carlos Sainz. Settimo Lewis Hamilton con l’altra Mercedes. E’ la undicesima pole della Ferrari sul circuito cittadino di Monaco.  

Piccolo incidente per il ferrarista

Leclerc ha conquistato la pole nel primo tentativo del Q3, poi nel cercare di limare il suo tempo è andato a sbattere contro le barriere provocando la bandiera rossa e facendo così terminare prima del termine le qualifiche proprio mentre Max Verstappen stava tentando il suo miglior giro. In terza fila Lando Norris (McLaren), quinto, con Pierre Gasly (Alpha Tauri), quarta fila composta dalla Mercedes del campione del mondo Lewis Hamilton e dall’Aston Martin di Sebastian Vettel, quinta fila per Sergio Perez, con l’altra Red Bull, e Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo).

Leclerc: “La pole una sorpresa”

Gioia per il ferrarista anche se rimane il rammarico per l’incidente: “Peccato concludere a muro, non c’è la stessa sensazione di gioia ma sono felice per il tempo che ho fatto nel primo giro. Nel secondo e terzo settore siamo stati perfetti. E’ stato difficile gestire il tutto mentalmente dopo le prove libere. Poi nel Q3 ho messo tutto insieme ma è domani che si fanno i punti. La pole è una sorpresa. Vincere? Sono sempre stato sfortunato qui, vediamo. Adesso sono preoccupato per l’incidente e il danno alla vettura. Speriamo per il cambio”.  

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata