Coppa di Lega inglese, la cenerentola Bradford a sorpresa in finale

Birmingham (Regno Unito), 22 gen. (LaPresse/AP) - Dopo 50 anni una squadra di quarta serie raggiunge una finale importante in Gran Bretagna. L'impresa riesce al Bradford, che si qualifica a sorpresa per la finale della Coppa di Lega ai danni dell'Aston Villa. Il Bradford è stato sconfitto per 2-1 nella gara di ritorno al Villa Park di Birmingham, ma passa il turno in virtù del 3-1 ottenuto all'andata. "E' un sogno che si avvera. Stasera avevamo una chance per fare la storia e ci siamo riusciti", ha commentato a fine gara il manager Phil Parkinson.

Il Bradford, che nei quarti aveva eliminato l'Arsenal ai rigori, affronterà la vincente del confronto tra lo Swansea e il Chelsea, con i gallesi che partono dal 2-0 dell'andata. Al Villa Park, l'Aston Villa ci ha provato e al 24' è passato in vantaggio con un gol di Benteke. Al 55', però, Hanson ha firmato il gol del momentaneo 1-1 per il Bradford con un colpo di testa. Inutile per i Villans la rete del 2-1 di Weimann all'89'. L'assalto finale per andare ai supplementari è risultato vano: al triplice fischio finale è esplosa la incontenibile gioia dei giocatori e dello staff del Bradford.

Costruita con appena 7.500 sterline, il Bradford ha eguagliato l'impresa del Rochdale che nel 1962 raggiunse la finale di Coppa di Lega pur giocando in quella che era allora il campionato di più basso livello del calcio inglese. L'unico grande successo nella storia del Bradford resta comunque la vittoria nella FA Cup nell'ormai lontanissimo 1911. L'Aston Villa, non solo ha vinto la Coppa di Lega cinque volte, ma nel suo palmares figurano anche sette campionati inglesi, sette FA Cup, una Community Shield, una Coppa dei Campioni e una Supercoppa Europea.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata