Il belga si è imposto in solitaria dopo la doppia scalata alla mitica vetta

Wout Van Aert ha vinto l’11/a tappa del Tour de France, la Sorgues-Malaucene di 198.9 km con la doppia scalata al mitico Mont Ventoux. Il belga del Team Jumbo Visma ha preceduto per distacco l’olandese Bauke Mollema e il francese Kenny Elissonde Kenny entrambi della Trek Segafredo, staccati di 1’14”. Quindi il gruppetto della maglia gialla Pogacar, con anche l’ecuadoriano Richard Carapaz del Team Ineos, il colombiano Rigoberto Uran dell’EF e il danese Jonas Vingegaard del Team Jumbo Visma, staccati di circa 1’37”. Per Van Aert è la quarta vittoria in carriera al Tour, la più prestigiosa.

La classifica generale

Tadej Pagacar guida con il tempo complessivo di 43h 44′ 38”, con 5’18” di vantaggio su Rigoberto Uran, 5’32” su Jonas Vingegaard e 5’33” su Richard Carapaz. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata