L'amore per Al Bano, il terzo nipotino, una vita intensa come poche...

romina-power

Romina Power

Romina Power compie 70 anni il 2 ottobre, scrive Carlo Faricciotti su Novella 2000. Un bel giro di boa per una donna che di svolte, cadute e risalite se ne intende. E lo fa pochi giorni dopo l’annuncio che Cristèl Carrisi, la sua terzogenita, l’ha resa nonna per la terza volta.

L’Italia nel nome

Nasce a Los Angeles, ma l’Italia è nel suo destino fin dal nome. Suo padre è Tyrone Power, una star di Hollywood specializzata in film di cappa e spada (generazioni di spettatrici hanno sospirato vedendolo sciabolare come Zorro), sua madre è Linda Christian (nome d’arte di Blanca Rosa Henrietta Stella Welter Vorhauer), attrice messicana.

Tyrone e Linda si sposano a Roma (erano gli anni della “Hollywood sul Tevere”) il 28 gennaio 1949 nella Basilica di Santa Francesca Romana. La sposa indossa un abito bianco disegnato dalle sorelle Fontana e dopo la cerimonia è ricevuta, assieme al marito, in Vaticano da Papa Pio XII.

Romina Power nasce due anni dopo

Leggenda vuole che il nome fu scelto proprio in omaggio a Roma. Tyrone e Linda divorziano nel 1956, pare per le infedeltà di lui (che morirà due anni dopo sul set di “Salomone e la Regina di Saba”) e Romina, con la sorella minore Taryn, vive con la madre tra il Messico e l’Italia.

Negli anni Sessanta studia in Inghilterra

Qui coltiva la passione per la musica, fondamentale per tutta la sua vita. Uno dei suoi primi regali di compleanno fu una chitarra, con cui compose la sua prima canzone. Seguendo la tradizione famigliare, comincia a recitare nel cinema. Sul set di “Justine“, adattamento italo-spagnolo del romanzo del Marchese De Sade, conosce Stash de Rola, figlio del pittore Balthus, che le presenta il Beatle Paul McCartney e Syd Barret dei Pink Floyd.

Nel sole asce il duo Romina Power e Al Bano

Sul set di “Nel sole” incontra il giovane e lanciatissimo Al Bano. Colpo di fulmine e matrimonio, il 26 luglio 1970, mentre Romina è incinta della prima figlia Ylenia. Radicatasi in Puglia, con Al Bano forma un duo famigliare e artistico da sogno. Quattro figli (oltre a Ylenia, Yari, Cristèl, che li ha appena resi nonni, e Romina jr) e tonnellate di dischi venduti (oltre 165 milioni in tutto il mondo).

Il dolore più grande e la separazione

Un mondo perfetto che s’incrina nella notte tra il 31 dicembre 1993 e il 1° gennaio 1994, quando Ylenia scompare in circostanze misteriose a New Orleans. Il sogno si spegne del tutto nel febbraio 1999, quando Al Bano e Romina annunciano la separazione (sancita dal divorzio nel luglio 2012). Nel 2007 torna negli USA, dove si dedica a musica, regia, scrittura e meditazione.

Il ritorno con Al Bano

Dopo il ritiro, Romina Power torna in tv come conduttrice, ma soprattutto torna con Al Bano, sia pure solo come cantante e compagna di palco. Dall’ottobre 2013 (quando si esibiscono davanti a Papa Giovanni Paolo II) a oggi Al Bano & Romina mietono sold out e ospitate speciali a Sanremo (da loro vinto nel 1984 con “Ci sarà”).

Una curiosità: a gennaio 2022 la vedremo in “La Fiera delle Illusioni-Nightmare Alley”, dove Bradley Cooper recita nel ruolo che nel 1947 fu di Tyrone Power.

 
 
 
 
 
View this post on Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Romina Power (@rominaspower)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata