Il reality condotto da Filippo Bisciglia si avvia verso il capolinea: non è stato trovato un accordo sui diritti

temptation-island

Filippo Bisciglia

Dopo ben dieci edizioni (la prima si svolse nel 2005 con il titolo “Vero Amore”) termina “Temptation Island“, uno dei docu-reality estivi più seguiti di sempre.

Stando a quanto riportato in esclusiva da TvBlog, la Fascino PGT (la società di produzione televisiva controllata al 50% da Maria De Filippi e al 50% da Rti-Mediaset) non avrebbe infatti trovato un accordo con Banijay, la società che detiene i diritti internazionali del format.

Temptation Island, addio: al suo posto un nuovo format?

Di conseguenza il reality in Italia cesserebbe di esistere. Una perdita assai grave per Mediaset che, anche questa estate, su Canale 5, ha fatto registrare ottimi ascolti. Ma, sempre secondo TvBlog, la Fascino starebbe correndo ai ripari, lavorando a un nuovo format per rimpiazzare Temptation Island.

I dettagli della nuova trasmissione per il momento non sono ancora stati resi noti ma circola l’indiscrezione secondo la quale potrebbe riprendere un vecchio progetto mai andato in porto: “Ultima fermata“.

Un’idea simile a quella di Temptation Island, con al centro della scena delle persone che cercano risposte sulla propria vita sentimentale e che poi dovrebbero giungere a una decisione finale. Il conduttore, come indicato sempre da TvBlog, dovrebbe essere l’ex ballerino di “Amici” Stefano De Martino, che potrebbe trovarsi al timone di questo progetto non prima del 2022.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata