Dopo aver conquistato il web, il fenomeno di Internet è pronto a sbarcare al cinema con un nuovo e irriverente film

Il Milanese Imbruttito è un fenomeno del web in cui è difficile non essersi imbattuti negli ultimi anni.

Partito un po’ per gioco da un’idea dell’agenzia Shewants, ha infatti piano piano conquistato milioni di fan, trasformandosi in una vera e propria icona dei social grazie ai video brillantemente interpretati da Germano Lanzoni. 
Dopo essersi imposto al pubblico anche con una ricchissima gamma di gadget, Il Milanese Imbruttito è ora pronto per una nuova sfida, presentando al cinema il primo irresistibile film “Mollo tutto e apro un Chiringuito”.

Pagina Social Il Milanese Imbruttito

Pagina Facebook de “Il Milanese Imbruttito”

Il Milanese Imbruttito nasce su Facebook 

La storia de Il Milanese Imbruttito ha inizio nel 2013, quando i tre amici Tommaso Pozza, Federico Marisio e Marco De Crescenzio decidono di condividere su Facebook dei pensieri irriverenti sul modo di vivere unico che caratterizza Milano. 

L’idea è raccontare in modo ironico il tipico milanese moderno concentrato sul lavoro, cinico e sarcastico, sfruttando frasi divertenti con una buona presa sul pubblico.  A sorpresa il progetto piace moltissimo e sempre più follower cominciano a seguire con entusiasmo le pagine social.

Dopo i primi esperimenti con il format delle Interviste Imbruttite di Luca Abbrescia, il boom vero e proprio arriva grazie ai popolarissimi video – pubblicati principalmente su YouTube – che vedono protagonista Il Signor Imbruttito, emblema del bauscia milanese alle prese con scene di vita quotidiana in famiglia e in ufficio.

Il volto de Il Milanese Imbruttito è Germano Lanzoni

A vestire i panni del Signor Imbruttito è il talentuoso Germano Lanzoni, attore comico e teatrale di grande successo. 

Classe 1966, si è diplomato alla Scuola Teatro Arsenale di Marina Spreafico e ha collezionato negli anni innumerevoli ingaggi in spettacoli, progetti musicali ed emittenti radio, mostrando le sue doti da artista poliedrico.
Nel 2004 diventa la voce ufficiale del Milan e si impegna come speaker in tutte le partite giocate in casa dalla squadra rossonera. 

Nel 2016 entra ufficialmente nel cast de Il Milanese Imbruttito, diventato ormai un marchio sotto l’agenzia Shewants, e col suo personaggio si fa definitivamente conoscere al grande pubblico.
Protagonista indiscusso di quasi ogni video, è grazie al suo forte carisma e ai perfetti tempi comici che il canale YouTube conta oggi quasi mezzo milione di iscritti, confermandosi un fenomeno social a tutti gli effetti.

Con lui fanno parte del cast Valerio Airò, simbolo di tutti i Giargiana – ossia coloro che vivono al di là della terza circonvalla – il figlio Nano interpretato da Leonardo Uslengo e l’Imbruttita Brenda Lodigiani.

Arrivano le grandi collaborazioni

Grazie a personaggi che funzionano e a video divertenti portavoce di una realtà a tutti noi familiare, il concept de Il Milanese Imbruttito cresce sempre di più, trasformandosi in un’opportunità di business ricca di prospettive.

Partita come una semplice pagina Facebook gestita da amici, oggi è un’agenzia a tutto tondo, forte di un blog che racconta la vita a Milano in tutte le sue sfaccettature, tra news, eventi e progetti. Anche le collaborazioni non hanno tardato ad arrivare e tra le numerose partnership spiccano quelle con Google, PayPal, Amazon, il Comune di Milano, Sky, Samsung, Coca-Cola e Microsoft.

Marchi importanti che possono contare sui video YouTube per pubblicizzare in maniera ironica i nuovi prodotti di punta, inseriti con astuzia tra una gag e l’altra.

Cover telefono il Milanese Imbruttito

Cover “Mollami” de Il Milanese Imbruttito

Il Milanese Imbruttito diventa anche un marchio

Ma Il Milanese Imbruttito non ha intenzione di fermarsi, e decide di lanciare sul mercato anche una propria linea di gadget, tra magliette, mascherine, quaderni, gel disinfettanti e adesivi.

I temporary shop cominciano a fioccare e da una collaborazione con Vergani nel 2020 nascono i Panettoni e i Pandori Imbruttiti. Un’operazione di marketing vincente che permette a Il Milanese Imbruttito di imporsi come marchio a tutti gli effetti, superando l’immagine di fenomeno social e dimostrandosi qualcosa in più.

 

Il Milanese Imbruttito: frasi celebri

Ciò che distingue Il Milanese Imbruttito sono sicuramente le irriverenti frasi ripetute con frequenza nei video e post social, diventate virali e ormai entrate a far parte del linguaggio ricorrente dei fan.

Stampate su ogni tipo di gadget e inserite ovunque nel piano editoriale del marchio, sono brevi e divertenti, facili da ricordare e sicuramente familiari a chi frequenta Milano e i milanesi.

Dall’iconico motto F**a e fatturato, al , con cui salutare al posto del Ciao.

Ma ci sono anche Chi va piano non è di Milano, Sta su de doss e Che sbatti!

O l’immancabile Taaac, da esclamare quando succede qualcosa, magari di inaspettato.

Frasi simpatiche e colloquiali che hanno contribuito a rendere Il Milanese Imbruttito un concept facile da riconoscere e da diffondere parlando con gli amici.

Nel 2021 il debutto sul grande schermo

Ora Il Milanese Imbruttito è pronto a fare il grande salto e per la prima volta si metterà in gioco sul grande schermo con il film “Mollo tutto e apro un Chiringuito”.

Il progetto coinvolgerà l’intero cast noto ai fan: il protagonista sarà Germano Lanzoni nei panni del Signor Imbruttito e con lui reciteranno Valerio Airò, Laura Locatelli e Leonardo Uslengo.

Tra le new entry troviamo Paolo Calabresi e Alessandro Betti e tra le partecipazioni straordinarie figurano Claudio Bisio, Favij e Jake La Furia.

Il film sarà distribuito da Medusa e rappresenta un vero traguardo per l’intero marchio, che da una pagina Facebook è riuscito oggi ad arrivare anche nelle sale. Le riprese sono cominciate a giugno e dureranno sei settimane dividendosi tra Milano e la Sardegna.

Dirigono Pietro Belfiore, Davide Bonacina, Andrea Fadenti, Andrea Mazzarella e Davide Rossi.

Il Milanese Imbruttito

Immagine del film Il Milanese Imbruttito

Il Milanese Imbruttito film: di cosa parlerà?

Quale sarà la trama del film?

Le vicende cominceranno mostrando la classica routine del Signor Imbruttito, impegnato a Milano a fatturare e portare avanti l’azienda.

A portare guai, però, arriverà Brusini, interpretato da Calabresi, che farà saltare un affare importante trascinando l’Imbruttito in un profondo stato di depressione. La svolta arriverà grazie all’amico Brera (Alessandro Betti) e alla proposta di volare in Sardegna per aprire un chiringuito. E lavorare in infradito.

L’affare è fatto e l’Imbruttito lascerà la circonvalla accompagnato dalla moglie Laura (Laura Locatelli) e il figlio Nano (Leonardo Uslengo). Nell’avventura si butterà anche l’inseparabile Giargiana (Valerio Airò) e i due tenteranno di cambiare vita sognando lusso e relax in Costa Smeralda.

Ma il sogno si rivelerà presto un incubo e al posto di yacht e drink ad accoglierli ci saranno pastori scontrosi e greggi di pecore.

Riusciranno l’Imbruttito e i Sardi a trovare un modo per convivere?

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata