Il Festival modifica il regolamento: ok a video se impossibile il live sul palco

Le case discografiche che hanno artisti in gara al Festival di Sanremo hanno dato l’ok alla modifica del regolamento della kermesse, permettendo così a Irama di rimanere in gara nonostante l’isolamento. Come proposto dal direttore artistico Amadeus, non potendo cantare dal vivo, al momento dell’esibizione di Irama verrà trasmesso il video della prova generale. Il cantautore è negativo al tampone molecolare, ma sono positivi due stretti collaboratori, costringendolo dunque alla quarantena. Il nuovo ordine delle esibizioni dei Big di questa sera è: Orietta Berti, Bugo, Gaia, Lo Stato Sociale, Irama, Ermal Meta, Malika Ayane, Extraliscio, La rappresentante di lista, Random, Fulminacci, Willie Peyote, Gio Evan.

Irama: “Grato per essere in gara, dispiaciuto perché non mi esibisco”

“La prima cosa a cui pensare è la salute, spero stiano tutti bene. E’ la prima cosa di cui ci siamo preoccupati. Da una parte sono grato e riconoscente ad Amadeus, ma anche al mio management, alla Rai, ai colleghi, che mi hanno teso la mano. C’è stato un aiuto da questo punto di vista, mi è stata tesa la mano in momento di difficoltà. Ma sono anche dispiaciuto perché ci tenevo molto a fare questa performance, c’è dietro un lavoro di mesi e di un intero team. Ci tenevo particolarmente a essere su quel palco, a esibirmi e giocarmi in maniera sana questo Festival”. Così Irama, incontrando la stampa, annuncia di avere accettato di rimanere in gara al Festival, nonostante sia in isolamento, sostituendo l’esibizione live con il video della prova di lunedì.

Modificato il regolamento del Festival: ok a video se impossibile live

A proposito della partecipazione di Irama al Festival di Sanremo 2021, “la Direzione di Rai Uno, in accordo con la Direzione Artistica del 71° Festival della Canzone Italiana, in considerazione del periodo particolare dovuto all’emergenza epidemiologica e alle difficoltà che il mondo musicale e dello spettacolo sta attraversando – acquisiti i nulla osta da parte di tutti gli artisti e relative case discografiche in competizione nella sezione di riferimento e al fine di permettere lo svolgimento quanto più possibile completo della manifestazione – ammette la partecipazione alla gara degli artisti impossibilitati a presenziare per restrizioni sanitarie legate alla suddetta emergenza attraverso la registrazione audio/video di una precedente esibizione avvenuta nel Festival (in prova o in una precedente serata). In caso di più esibizioni precedenti, sarà indicata dall’Artista e dalla relativa Casa discografica quella che dovrà essere messa in onda e considerata ai fini della competizione. In caso di mancanza di precedente esibizione durante il Festival, verrà messa in onda la registrazione della prova generale dell’Artista. La presente nota viene allegata al Regolamento del 71° Festival della Canzone Italiana e pubblicata sul sito www.sanremo.rai.it”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata