Los Angeles (California, Usa), 2 set. (LaPresse) – Lindsay Lohan non ha dato forfait alla Mostra del Cinema di Venezia, perché non aveva mai detto che ci sarebbe andata. In ogni caso non ci è andata perché per ora è prioritario il percorso di recupero che ha intrapreso. L’attrice era attesa per ‘The Canyons’, il thriller erotico di Paul Schrader di cui è protagonista insieme all’attore pornografico James Deen, e il regista, alla presentazione della pellicola, non ha saputo motivare l’assenza della sua attrice. Ci ha pensato lei sul suo sito.

“Sono grata per la straordinaria esperienza di aver preso parte al film – scrive la Lohan – Sfortunatamente, devo chiarire alcuni report. Non ho mai dato conferma che avrei partecipato al festival. Naturalmente mi sarebbe piaciuto tornare in quella meravigliosa città e partecipare a quell’evento straordinario, ma la mia attenzione è tutta per la mia salute e benessere. Chiaro e semplice, è della massima importanza”.

L’attrice 27enne, dopo anni di dipendenze e guai con la giustizia, per la prima volta in anni sembra davvero motivata a rimettersi in sesto e ridare il via alla carriera iniziata in modo brillante da bambina. Ne ha parlato recentemente in un’ampia intervista con Oprah Winfrey. Ha detto alla conduttrice di avere “una testa diversa” e ha giurato che intende rimanere “presente, lucida e concentrata”. “Mi sento di nuovo intera – ha detto nello speciale – e ho un tale desiderio di voler mantenere questa sensazione e rimanere in questo modo, che sono disposta a fare qualsiasi cosa per farcela”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata