Possibilità di un giorno di didattica a distanza per risparmiare energia: "Non può essere la soluzione"

(LaPresse) “Come tutti i rientri in aula anche quello di quest’anno soffre dei problemi strutturali della scuola. Dal caro libri alle infrastrutture che cadono a pezzi. C’è bisogno di una riforma strutturale della scuola e questa non si vede da anni”, spiega Michele Sicca della Rete degli Studenti Medi di Roma. “Come studenti proviamo a dare una mano alle famiglie con i mercatini autogestiti di libri usati ma non basta”, dice la rappresentante del Liceo Cavour Aurora Iacob e sullo spettro della didattica a distanza il rappresentante del Nomentano Tommaso Bruno aggiunge: “Riemerge la possibilità di un giorno di dad a settimana per risparmiare energia ma non può essere la soluzione perché penalizzerebbe la didattica”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag:,