Domani suonerà la campanella per quasi sei milioni di studenti

Domani suonerà la prima campana di "un anno indubbiamente straordinario", ma la scuola "è pronta e reagirà bene " assicura la ministra Azzolina, pur ammettendo alcune piccole criticità. Quasi 6 milioni gli studenti che torneranno in classe. Non tutti i nodi sono stati però sciolti: mancano ancora gli ormai famosi banchi monoposto e gli spazi a disposizione per garantire a tutti di rientrare a pieno ritmo in sicurezza. Oggi il premier Conte rivolgerà, come ha annunciato lui stesso sulla sua pagina instagram, "un messaggio a studenti, genitori, insegnanti, dirigenti scolastici e personale che dalla prossima settimana si apprestano all'inizio dell'anno scolastico".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata