Permesso premio a killer, Bonafede manda gli ispettori a Napoli

Il ministro della Giustizia Bonafede invia gli ispettori a Napoli. Vuole fare chiarezza sul permesso premio concesso, per il suo 18esimo compleanno, a uno dei 3 killer condannati per l'omicidio del vigilante Francesco Della Corte. Le foto della festa sono finite sui social scatenando la rabbia della figlia della vittima che ha definito l'accaduto "vergognoso". "Mio padre - denuncia - è stato ucciso due volte". Dura presa di posizione anche dei sindacati della politizia penitenziaria: "Questo caso - dichiarano - indigna e lascia sgomenti". Per il delitto il 18enne è stato condannato a 16 anni e mezzo.