Fertility day, ministero Salute: Accusa razzismo ridicola
"E' noto che 'il razzismo è negli occhi di chi guarda"

"Quanto alle accuse di razzismo per la copertina di uno degli otto opuscoli in distribuzione,  è noto che 'il razzismo è negli occhi di chi guarda'. Le foto rappresentano un'omogeneità di persone, così come multietnica è la società che viviamo". Lo chiarisce il ministero della Salute in un comunicato stampa.

"Quanto fatto dal ministero della Salute e dal Governo Italiano  per favorire una società che rispetti ogni persona - si legge nella nota - rendono l'accusa perfino ridicola. Domani parliamo di prevenzione e cura. E la prevenzione e le cure, per il ministero della Salute, per il nostro Sistema Sanitario Nazionale universalistico, sono rivolte a tutti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata